L’attività di consulenza rappresenta il vero fiore all’occhiello della Sezione Cardiologica e Medico-Sportiva di Medical Center.

Una consulenza “tipo” prevede una prima parte standard, consistente in una dettagliata anamnesi familiare, fisiologica, patologica e sportivo-motoria e in un sistematico esame obiettivo generale e per apparati.
La seconda parte varia in funzione delle esigenze del paziente e di quanto emerga dall’indagine anamnestica e dall’esame obiettivo.

La consulenza medico-sportiva è finalizzata ad una valutazione globale ed esaustiva di ciascun individuo praticante attivita sportiva a livello agonistico e non, presupposto imprescindibile per una programmazione corretta, personalizzata e mirata dell’allenamento, del regime alimentare e dell’eventuale integrazione dell’atleta.
Nell’ambito di questa tipologia di consulenza, il soggetto viene sottoposto a valutazione:

  • antropomefrica: statura, peso corporeo, BMI, circonferenze, pliche
  • nutrizionale: esame bioimpedenziometrico, con determinazione di massa grassq massa magra, massa muscolare, coutenuto di acqua infra ed extracellulare e metabolismo basale; Holter metabolico, che permette di conoscere nel dettaglio lo “stile di vita”, il dispendio energetico e il tipo di attivita fisica praticato
  • funzionale: test cardiopolmonare (rappresenta la metodica che permette di studiare più a fondo la capacita funzionale dell’atleta, attraverso l’analisi del consumo dei gas: mediante l’ergospirometria è infatti possibile dterminare la massima capacita aerobica del soggetto e la sua soglia anaerobica); curva del lattato.

Risulta evidente che l’attività di consulenza medico-sportiva permette di fotografare con estrema precisione le condizioni cliniche, funzionali e prestative del soggetto che vi si sottopone, costituendo il presupposto ideale per la corretta e accurata prescrizione di un regime terapeutico e/o
di un programma di allenamento.
La consulenza cardiologica è finalizzata ad indagare e approfondire eventuali segni e sintomi riferiti dal paziente, sportivo e non, attraverso uno studio metodico ed accurato, che prende l’avvio da un semplice ECG standard a 12 denvazioni e può integrarsi, in funzione della problematica emersa, con monitoraggio ECGrafico delle 24 ore, Holter pressorio delle 24 ore ed Ecocardiografia di ultima generazione con analisi spettrale Doppler; qualora tali esami non siano sufficienti a dirimere il caso clinico, il paziente viene indiizzato alla prosecuzione dell’iter diagnostico mediante esami ultraspecialistici.
La consulenza nutrizionale prevede una dettagliata anamnesi alimentare, formulata con l’ausilio di un software dedicato di recente introduzione, una valutazione anfiopometrica completa e un’accurata analisi della composizione corporea, atkaverso esame bioimpedenziometrico, con particolare attenzione alla presenza di adiposita viscerale; sulla base di questi dati si procede alla elaborazione di un programma nutrizionale individualizzato e specifico.