medical_strumentazione

“Se fossimo in grado di fornire ad ognuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico, né in difetto né in eccesso, avremmo trovato la strada per la salute”.

Questo aforisma, che la storia attribuisce ad Ippocrate di Cos, considerato il padre della Medicina, risulta di assoluta attualita.
Infatti, un numero sempre crescente di evidenze scientifiche identifica nel connubio alimentazione-esercizio fisico il presidio più importante per il conseguimento e la conservazione di un ottimale stato di benessere psico-fisico.
Presso la Sezione Medico-Sportiva e Cardiologia di Medical Center è già da diversi anni in essere un progetto, definito con il termine di Sport-Terapia (ma che sarebbe più congruo denominare Esercizio-Terapia controllata), volto alta prevenzione e trattamento di una serie di patologie di ordine dismetabolico, quali sovrappeso/obesita, ipertensione arteriosa, diabete mellito (isolate o riunite in un’unica entità nosologica, la Sindrome Metabolica), ma anche ipercolesterolemia, osteoporosi ed asma bronchiale.

Il protocollo adottato presso Medical Center si articola in due fasi distinte: la prima, di carattere valutativo, prevede un iniziale approccio conoscitivo delle abitudini alimentari e motorie del soggetto, con l’ausilio di un software dedicato, cui fanno seguito un’accurata visita clinica generale e una serie di indagini strumentali, tra le quali, oltre a quelle di routine (elettrocardiogramma prove di funzionalità respiratoria), si possono annoverare: esame bioimpedenziometrico, per la determinazione della composizione corporea; test cardiopolmonare, con monitoraggio continuo di parametri cardiorespiratori (consumo di ossigeno, frequenza cardiaca, pressione arteriosa, ventilazione polmonare ed altri).
Di fatto, quest’ultimo costituisce il vero fulcro di tutto il progetto, in base al quale viene formulata una prescrizione di esercizio, nella quale sarà definito il range di intensità dello stesso (target zone), che, correlata alla prescrizione nutrizionale, rappresenta l’anima del progetto, presupposto fondamentale ed irrinunciabile per l’accesso alla successiva fase operativa.
Quest’ultima viene espletata nella palestra cardio-fitness, annessa alla Sezione e dotata di apparecchiature tecnologiche d’avanguardia, quali treadmill, cyclette tradizionale, recumbent bike e cross-trainer, sulle quali viene effettuato il programma di esercizio, con la continua e competente assistenza di un operatore qualificato (Specialista in Scienze Motorie) e sotto supervisione del personale medico specialistico afferente alla Sezione.
Infine, laddove condizioni particolari, quali obesità e/o stati di alterazioni endocrinologiche, ne evidenzino la necessità, può essere effettuato un monitoraggio quali-quantitativo del dispendio energetico, mediante applicazione di un Holter Metabolico.
Concludendo, vale la pena di sottolineare che, se la pratica sportiva è riservata ad una èlite di soggetti particolarmente predisposti e motivati, l’esercizio fisico è e deve diventare sempre più patrimonio di tutti, senza distinzione di eta, sesso o classe sociale.